Senza sapere invece

Senza sapere invece In Senza sapere invece il raccontato con gli occhi e le parole di uno dei suoi pi critici rappresentanti in una Napoli dove ci si muove con poche lire in tasca e un tuffo al cuore a ogni gradino d

  • Title: Senza sapere invece
  • Author: Erri De Luca
  • ISBN:
  • Page: 353
  • Format: Formato Kindle
  • In Senza sapere invece il 68 raccontato con gli occhi e le parole di uno dei suoi pi critici rappresentanti, in una Napoli dove ci si muove con poche lire in tasca e un tuffo al cuore a ogni gradino di scala Nei ricordi di Erri De Luca si assiste alla nascita del carattere di un rivoluzionario che, nella commozione delle prime lotte, scopre quale atto di giustizia sia rispedire al mittente i candelotti lacrimogeni che ha lanciato, e quanto grande sia laffetto in chi dai balconi offre limoni ai manifestanti per frenarne le lacrime o lancia a loro difesa un vaso di gerani Il mestiere operaio, il comunismo, il soprassalto del sangue di fronte alla prepotenza, gli allacci abusivi nelle baracche di periferia e le notti in carcere segnano lo sviluppo di una coscienza collettiva, di una generazione di guastafeste che cominci a lanciar torte in faccia allautorit paterna Il racconto poetico e letterario dellattacco al sistema nervoso del potere.

    • Free Download [Historical Fiction Book] Ì Senza sapere invece - by Erri De Luca ✓
      353 Erri De Luca
    • thumbnail Title: Free Download [Historical Fiction Book] Ì Senza sapere invece - by Erri De Luca ✓
      Posted by:Erri De Luca
      Published :2019-06-13T03:18:31+00:00

    1 thought on “Senza sapere invece”

    1. Erri è sempre e solo Erri.Sono di parte perché è il mio autore preferito Ma ogni volta con quei suoi periodi brevi e similitudini inaspettate mi innamora delle sue parole.

    2. Apprezzo molto la scrittura e la ricerca personale che traspare dai suoi scritti, propria di Erri De Luca, che personalmente mi tocca in profondità, muovendomi sentimenti e pensieri molto profondi. Anche in questo testo breve questi due aspetti sono pienamente presenti e quindi metterei tutte le cinque stelle, ma mi limito al molto buono di quattro per distinguerlo da alcuni altri testi che sono secondo me eccezionali.

    3. Come sempre i libri, in questo caso un articolo, di Erri De Luca sono sempre belli ed interessanti.Sono testi che si leggono con piacere.

    4. Piuttosto angosciante il testo, con una tecnica di scrittura complessa quasi arzigogolata. In complesso non rientra tea I generic che preferisco. n

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *